Damiano Carraro vince l’Award della Fondazione Gianfranco Ferré
11/07/2018
 


Il designer italiano Damiano Carraro si aggiudica il primo premio del contest Internazionale, promosso da Domus Academy in collaborazione con la Fondazione Gianfranco Ferré insieme a Lions Club Legnano Carroccio, presentando una capsule collection di 5 outfit “BODY BODY BODY” che si è contraddistinta per l’approccio metodologico rigoroso, lo studio espressivo delle forme e la reinterpretazione originale degli stilemi di Gianfranco Ferré.

L’award internazionale, voluto per commemorare i dieci anni dalla scomparsa di Gianfranco Ferré e in occasione del 35° anniversario della creazione del Master in Fashion Design di Domus Academy (1983-2018), si è ispirato alla storia e creatività del grande fashion designer italiano, invitando i partecipanti ad una riflessione su ragione ed emozione nella creazione di un capo d‘abbigliamento: per Ferré da sempre una manifestazione di sentimento e intuizione unita a un approccio metodologico essenziale per la creatività.

Sulla base di questo principio i candidati sono stati invitati ad analizzare il lavoro di Gianfranco Ferré, conducendo un lavoro di ricerca sia intellettuale che visuale e a sviluppare una propria collezione originale. Il risultato richiesto era proprio la realizzazione di 5 outfit, in grado di riflettere l’ispirazione personale del candidato ma anche di dimostrare una metodologia chiara e ricca, capace di illustrare la propria visione della moda tramite l’utilizzo di: volumi, materiali e colori.


 

Per la ricerca approfondita sui materiali d’archivio, specialmente per quanto riguarda l’esplorazione della silhouette e del segno grafico, “BODY BODY BODY” è il lavoro che ha maggiormente colpito la giuria, composta da docenti della Faculty e da un rappresentante della Fondazione Gianfranco Ferré, permettendo così al giovane studente italiano di aggiudicarsi una borsa di studio del valore di 10.000 €.

Il progetto è incentrato sul body, indumento intimo che diventa abito indipendente. Damiano Carraro sottolinea “Ogni singolo elemento di questa collezione riflette i “segni” più iconici di Ferré: la camicia bianca, le arricciature, i dettagli esasperati, il fiocco, le impunture, la potenza dell‘eleganza femminile, il corpo stesso. Tutto è un omaggio a Gianfranco Ferré”
 


 
 
Grazie a questo significativo e completo lavoro, Damiano Carraro ha ottenuto la copertura parziale della borsa di studio per partecipare al Master in Fashion Design, che si svolgerà in Domus Academy a partire da ottobre 2018: un’esperienza unica, di studio e di vita, che Domus Academy offre ancora una volta ad un brillante designer, in coerenza con la costante volontà di individuare e supportare i migliori talenti provenienti da tutto il mondo.

Una lunga collaborazione quella che ha da sempre contraddistinto il rapporto tra la Fondazione e Domus Academy, che, in questa occasione, si avvale, del significativo supporto del Lions Club della città natale dello stilista. Un rapporto iniziato proprio grazie a Ferré che nel 1983 ha fondato il Master in Fashion Design, guidandolo come Direttore fino al 1989.

La memoria di Ferré è materia viva di studio e rielaborazione, è (un) metodo progettuale a cui anche fashion designer emergenti, come gli studenti di Domus Academy, attingono per sviluppare la propria identità creativa in maniera originale e contemporanea”, afferma Anna Lottersberger, Head del Fashion Cluster di Domus Academy.

“Domus Academy, Lions Club Legnano Carroccio e Fondazione Gianfranco Ferré: prende vita una sinergia d’eccellenza finalizzata a un progetto che risponde a una delle convinzioni più profonde e sentite di Ferré. Credere nei giovani, fornire loro strumenti, mezzi e conoscenze perché possano diventare protagonisti della creatività, di un mondo, quello della moda, contraddistinto tanto dalla progettualità e dal metodo, quanto dallo slancio, e dal desiderio di bellezza, novità, unicità”, sottolinea Rita Airaghi, Direttore della Fondazione Gianfranco Ferré.

È anche grazie alla solidità e validità delle partnership che l’accademia ha instaurato negli anni con aziende leader e con professionisti del mondo del design e della moda, che i Master di Domus Academy acquistano sempre più valore e autorevolezza.
 




 
 
Domus Academy
Domus Academy nasce a Milano nel 1982 come prima scuola post-universitaria di design in Italia e come progetto aperto attorno all‘esperienza del Design e della Moda italiani. Nel corso degli anni si afferma come scuola nel senso pieno del termine: luogo di formazione post-universitaria e laboratorio di ricerca sui temi dell’innovazione e del progetto. Premiata nel 1994 con il Compasso d’oro per la qualità del suo approccio accademico e di ricerca, nel 2009, per il terzo anno consecutivo, Domus Academy è stata inserita da Business Week nella classifica della 60 migliori scuole di Design al mondo. Dal 2012 al 2017 è stata inserita da Domus Magazine tra le 100 migliori scuole di Design e Architettura in Europa e nel 2012, 2013 e 2014 da Frame tra le 30 migliori scuole post-graduate di Design, Architettura, Interior Design e Fashion al mondo. Nel 2016 e nel 2017 la Fashion School di Domus Academy è stata selezionata da Business of Fashion tra le Top Global Fashion School. L’offerta didattica dell’accademia comprende 12 master frequentati da studenti di tutto il mondo: Business Design, Product Design, Fashion Design, Interaction Design, Interior & Living Design, Urban Vision & Architectural Design, Fashion Management, Fashion Styling & Visual Merchandising, Visual Brand Design, Luxury Brand Management, Information Design, Service Design. www.domusacademy.com

Fondazione Gianfranco Ferré
La Fondazione Gianfranco Ferré viene costituita nel 2008, con lo scopo principale di conservare, (ordinare) e mettere a disposizione del pubblico tutto ciò che documenta l’attività creativa dello stilista. A ciò si affianca l’obiettivo di promuovere e svolgere/realizzare iniziative che abbiano attinenza con la filosofia di Gianfranco Ferré, con la sua cultura progettuale, con la sua concezione della moda e dell’estetica. L’operato della Fondazione, che ha la sua sede in Via Tortona 37, a Milano, si traduce innanzitutto nella costituzione di un archivio/museo, che include ad oggi circa 85.000 file, in cui trova collocazione tutto quanto è stato conservato dell’attività dello stilista. Il lavoro prevede pertanto di inventariare materiali diversi inseriti poi nella banca dati, per una facile consultazione in sede e via Internet. La Fondazione si occupa anche della cura e della gestione dell’archivio vestimentario, comprendente circa 3.000 tra capi e accessori appartenenti alle collezioni Gianfranco Ferré Donna, Uomo e Alta Moda.


 
 
 
 
 
 
Home | Chi Siamo | Notizie | Tessile | Calzature | Accessori | Beauty Wellness | Uomo | Bambino | Luxury | Saloni - Eventi | Distribuzione | Contatti | Riservata
moditaliamagazine.com
Via Zuavi, 56. 20077 Melegnano (Milano) Italy
Tel: +39 3474350759- e-mail: info@moditaliamagazine.com
Partita Iva 04488600968 - Note Legali
Seleziona La lingua per tradurre il sito web - Select the language to translate the Web site - Sélectionnez la langue à traduire le web - Seleccione el idioma para traducir la página web

Questo sito utilizza cookie.
Visitando questo sito web si autorizza l' impiego di cookie. Per informazioni dettagliate sull' impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".
Continuando a navigare su questo sito web o cliccando su OK si accetta la nostra Policy sui cookie.


OK  -  "Maggiori informazioni"